Home > Ecologia > Cambiamenti Fisici, Psicologici e Climatici di questi tempi. > Stampa
Un Mondo Possibile

Un Mondo Possibile

Politica, Economia, Cultura e Democrazia Economica
Movimento per la Democrazia Economica
Wikipedia
Cambiamenti Fisici, Psicologici e Climatici di questi tempi.

Non sono solo gli inquinanti, la causa.

Gent.ma Anna Bazzi,
ho letto l'interessante suo articolo, che non fa una grinza dal punto di vista del reportage.
(Corriere della Sera - 1/03/2010)

Nell'analisi dei cambiamenti climatici e delle conseguenze che essi comportano per il pianeta e per gli esseri umani, vi sono da notare alcuni aspetti non indifferenti che riportano i mutamenti fisiologici umani non solo all'effetto meccanico di veleni e inquinanti, ma all'effetto diretto della psiche umana sulla struttura fisica "via sistema endocrino", sotto pressione dei cambiamenti dell'eco-sistema.

Si è trovato che agli orsi polari in questo periodo sia diminuita la dimensione dell'organo genitale, forse per l'eccesivo stress esistenziale a cui sono sottoposti per la perdita il loro habitat naturale e quindi la messa in pericolo della loro stessa esistenza, a causa dello scioglimento dei ghiacci.

Si potrebbe parlare anche per gli orsi di effetto dell'inquinamento da metalli pesanti e solventi che certamente esiste, ma come mai solo adesso si è verificata una simile situazione? Lo stress ha effetti sulle nostre ghiandole endocrine e quindi sugli ormoni da esse secreti e quindi sulla nostra struttura fisica che gli ormoni stessi controllano (P.R. Sarkar - Biopsicologia - 1986).

Uno shock per la perdita di un caro familiare, può provocare depressione causata dal malfunzionamento degli ormoni della ghiandola tiroide e paratoroidi. Come mai uno shock si ripercuote prevalentemente sulla ghiandola tiroide e non su altre ghiandole? Come mai la paura attiva sempre lo stesso ormone adrenalina delle surrenali? Vi è una stretta correlazione tra psiche ed ormoni e struttura fisica, questo potrebbe essere il meccanismo che sottende dei cambiamenti fisiologici anche in quest'epoca di profondi cambiamenti come è successo per il passato.

In effetti se guardiamo alle Ere storiche, al Mesocene, Oligocene, Pliocene ecc. si è trovato, dice Sarkar, che le piante e gli animali di un'Era non sono stati più ritrovati nella Era successiva. Essi erano mutati in piante e animali diversi, o di minori dimensioni o sono scomparsi per sempre.  In ogni caso per gli animali sarebbe diminuita la stazza fisica, dai dinosauri a coccodrilli, salamandre, lucertole, ma aumentata la loro capacità psichica.

Oggi ci troviamo afferma Sarkar, sulla soglia, anzi l'abbiamo già superata, di una nuova Era storica e i cambiamenti climatici, geologici, psicologici, politici, economici, la mancata corrispondenza delle stagioni con il clima, etc. ne sono un segno evidente.
Ci vorrà ancora un po' di tempo perchè possiamo accettarlo apertamente. Vista in questa prospettiva, potremmo comprendere come cambiamenti fisici siano possibili anche negli esseri viventi, come si possa eventualmente correre ai ripari per tempo e come queste mutazioni non siano dovute solo all'effetto degli inquinanti...

Nel sito: www.emergenzaacqua.net/due-teorie4.htm
vi sono alcuni articoli di Sarkar che riguardano questo argomento.

02-03-2010 Cambiamenti Fisici, Psicologici e Climatici di questi tempi.


le opinioni espresse in questi articoli rispecchiano solo il pensiero dei rispettivi autori
Articolo pubblicato sotto una Licenza Creative Commons
Software di: BNK Informatica S.a.s.