Un Mondo Possibile

Un Mondo Possibile

Politica, Economia, Cultura e Democrazia Economica
Movimento per la Democrazia Economica
ultime ricerche
solidarieta etimol...
maestro meneghello
politica energetica
... altre ricerche ...
Home > Treviso
RSS Atom
Home
Eventi
Treviso
Massima Utilizzazione
Ecologia
Politica
Economia
Cucina non violenta
Cultura
Editoriali
Libri
Lettere
Approfondimenti
Gas MDE
Cambiamenti climatici
Mailing list
Link
Download
Contatti
Indice per titolo
Indice per data
Indice per autore

Eventi
<< Gennaio 2017 >>
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031 
Treviso
Notizie da Treviso
I DELIRI DI UN SEGRETARIO POLITICO
I DELIRI DI UN SEGRETARIO POLITICO
Reputo insensato e ingiustificato l'attacco del sig. Gianluca Maschera fatto tramite il quotidiano La Tribuna del 26.07.2012, ad una mia consapevole azione in qualità di semplice cittadino. L'accusa è di essermi esposto politicamente per aver sottoscritto un documento che chiedeva la primarie del centro sinistra a Treviso, nella veste di Presidente del Comitato per la riduzione dell'impatto ambientale dell'aeroporto di Treviso. L'articolo incriminato è questo.
Titolo: L'IdV a Faraoni: non firmi appelli politici.
"Il portavoce del Comitato aeroporto eviti di fare politica per il bene del gruppo che rappresenta". Messaggio per Dante Nicola Faraoni, inviato dal segretario provinciale e capogruppo dell'idv a S. Artemio, Gianluca Maschera. "Abbiamo visto nell'appello alle primarie aperte al centro sinistra la firma di Faraoni, portavoce del Comitato: non � una bella notizia" dice Maschera "la sua firma va ad avvallare le teorie sponsorizzate dalla Lega in primis, che additano il Comitato come "feudo de Comunisti e ambientalisti contro il progresso". Cos� si rischia di indebolire il Comitato e le sue giuste battaglie. Nessuno approfitti di ruoli di visibilit� su giuste battaglie sociali, per puri e semplici interessi personali".(l.c.)
2012-07-26 dante nicola faraoni
DOMENICA SENZ'AUTO: QUANDO LA VERGOGNA RASENTA IL RIDICOLO
Lo avevamo detto sabato 30 gennaio: la chiusura al traffico era un bluff. Un'iniziativa di facciata per coprire i gravi problemi di inquinamento che la nostra città si porta avanti da anni senza che l'amministrazione PdL/Lega abbia idee nel cassetto per risolverli.
Alla beffa si è aggiunto anche il danno; la mancanza di un piano di informazione adeguato ha costretto migliaia di cittadini a telefonate di emergenza tanto da mandare il centralino del comando dei Vigili in Tilt. La mancanza di controlli ha permesso ai soliti furbetti di by-passare i divieti tanto che, ieri, il traffico sul PUT era quasi come in una normale domenica, mentre turisti in visita ai Musei sono rimasti bloccati per mancanza di sufficiente informazione.
Insomma  Zanini e Gobbo hanno rimediato un'altra figuraccia rovinando la festa anche a quei cittadini che volevano godersi  una domenica a Treviso senza smog e rumori!
2011-02-01 Un Mondo Possibile
IL BLUFF DEL BLOCCO DEL TRAFFICO
Un'altra Zaninata per coprire le precarie condizioni ambientali della nostra città.
E' vero, avere  un giorno di tregua dallo smog e dal caos del traffico è senz'altro un evento visto che per più di 2/3 dell'anno Treviso supera i limiti di inquinamento. Nei fatti queste iniziative sono ben poca cosa e dimostrano il totale fallimento delle politiche ambientali intraprese fino ad oggi dall'Amministrazione Lega /PdL di Treviso per contenere l'inquinamento.
Il Sindaco Gobbo: tutta colpa della Crisi!
Il Sindaco Gobbo: tutta colpa della Crisi!
Per smentire Gobbo,basta andare a vedere in giro per l'Europa come la ricollocazione dei centri storici è stata realizzata. E' vero che si è pedonalizzato, ma hanno anche ripensato la viabilità potenziando il raggiungimento del centro con metro, tram, autobus. Inoltre, per i percorsi sotto ai 5 Km, hanno dato spazio alla bicicletta creando piste ciclabili sicure e bici park.  Hanno aumentato gli investimenti sulla cultura per potenziare l'industria del turismo e del tempo libero, obbiettivi che Gobbo ed i suoi neanche hanno preso in considerazione.
TREVISO: EMERGENZA CENTRO STORICO
Un vecchio modo di governare la città che ci allontana dall'Europa virtuosa e  ci preclude l'eccellenza in sostenibilità e qualità della vita.....
Quando noi diciamo che è una questione di nuova mentalità, nuovo approccio di gestione del territorio ci riferiamo a qualcosa che non centra niente con il "VECCHIO" modo di operare di Zanini, Gentilini e della Lega di Gobbo. I primi due, politicamente, chi erano prima di diventare alfieri del carroccio e PDL a Treviso? Democristiani!! Hanno cambiato il vestito ma ragionano ancora come la DC della "Balena Bianca"!! Ecco perché siamo rimasti indietro all'Europa che conta!! La DC era capillare nel territorio con la sua rete di favori e clientelismi che la mantenevano al governo finché non è arrivata tangentopoli. La LEGA di Gobbo sta adottando la stessa strategia di rete di interessi locali, favori solo a chi porta voti, poltrone sui posti che contano!! Una "Balena" un po' più piccola "localista" che è diventata di colore VERDE!
Perchè il sindaco Dal Zilio riapre la Dal Zilio Inerti Srl
La storia dell'ex cava situata in località S.Cassiano nel comune di Quinto di TV e confinante con  la  contrada Colmello in Comune di Paese ha, allo steso tempo, dell'incredibile e del surreale. In una zona densamente abitata e piena di terreni agricoli coltivati anche col metodo biologico, nel 2000 si era insediata la società Dal Zilio Inerti che, per vari anni ha operato in procedura semplificata, priva delle licenze necessarie e senza nessun accorgimento ambientale. Per anni la zona è stata avvolta da nuvole di polveri e da rumori assordanti provenienti dalle lavorazioni. ...Dopo quasi dieci anni, dove l'imprenditore Dal Zilio ha solo dimostrato di fregarsene delle leggi e della salute dei cittadini, per quale motivo il Sindaco Dal Zilio ha tutta questa fretta di premiare un'unica persona mettendo a rischio la salute e le proprietà di più cento persone?...
Gruppo d'Acquisto Veneto Fotovoltaico.
Grazie al progetto nato su iniziativa dell'Associazione iGrilli, con il supporto tecnico di EnergoClub Onlus, centinaia di famiglie svilupperanno insieme 1 MW di potenza fotovoltaica. I dettagli saranno illustrati nella serata informativa del 12 gennaio, ore 20.40, Sala Consiliare del municipio di Paese (TV).
I FLOP DELL'AMMINISTRAZIONE LEGHISTA DI TREVISO
Perché l'amministrazione leghista del comune di Treviso non può risolvere la questione viabilità anche se ha investito molto denaro nella costruzione di parcheggi, di rotonde e in tutte le altre modifiche al traffico fatte in questi ultimi anni ritrovandosi ora con una gestione in rosso.....
Cara Amministrazione il traffico non va deviato, snellito o velocizzato: le emissioni rimarranno sempre le stesse, anzi possono solo aumentare! Devi semplicemente fare quello che le tue "muse ispiratrici" (evidentemente solo a parole e a slogan) del Nord Europa hanno già fatto da decenni: diminuire il traffico di auto dal centro cittadino! er la viabilità tanti soldi ma pochi risultati.
2008-12-31 Un Mondo Possibile
A TREVISO LA LEGA NON E' NORDISTA
PERCHE' L'AMMINISTRAZIONE LEGHISTA DI TREVISO NON PUO' RISOLVERE LA QUESTIONE VIABILITA'.
2008-12-29 dante nicola faraoni
Nascita del Forum Trevigiano per L'Ecologia
A TREVISO NASCE IL FORUM TREVIGIANO PER L'ECOLOGIA RIVOLTO A TUTTE LE ASSOCIAZIONI, GRUPPI, PERSONE, ENTI ED ISTITUZIONI, CHE INTENDANO SALVAGUARDARE GLI ECOSISTEMI E A FAR COESISTERE TUTTI GLI ESSERI VIVENTI.
2008-03-19 Redazione
Iscriviti alla Mailing List


annunci pubblicitari





Edicola.org